Paste your Google Webmaster Tools verification code here

La Settimana del Gioco in Scatola 2014 numeri da capogiro

La Settimana del Gioco in Scatola 2014 numeri da capogiro

Nel 2014 la Settimana del Gioco in Scatola, arrivata alla sua 4ª edizione ha totalizzato numeri da far girare la testa, in attesa di vedere se l’edizione del 2015 sarà in grado di superarla scopriamo i totali di questa grande iniziativa ludica che ha preso il via il 15 novembre 2014:

  • 7 giorni per riscoprire i grandi classici in scatola;
  • più di 50 comuni coinvolti;
  • 50 mila persone coinvolte;
  • 30 mila partite disputata;
  • 811 giorni di gioco totalizzati (più di 2 anni);
  • 19464 di gioco totalizzate;

I terreni di gioco erano svariati: ludoteche, associazioni ludiche e culturali, biblioteche, scuole, oratori, pub e bar, aziende, ospedali, piazze e anche a casa con amici e parenti, insomma ogni posto è adatto per giocare e cumulare ore di gioco a favore della propria città.

Twister gigante

Settimana del gioco in scatola 2014: twister gigante.

Dal Monopoly al Forza 4, dal Cluedo all’Allegro Chirurgo, la città che ha sbaragliato tutti è stata la nota meta termale di Fiuggi che da sola conta ben oltre 3 mila ore di gioco (più di 130 giorni), distanziando il 2° e il 3° classificato di più di 10 giorni di gioco.

Fabrizio Martini (in giallo)_Sindaco Fiuggi_Forza 4 gigante_Città del Gioco 2014

La vittoria è meritata i fiuggini hanno dato davvero il massimo, realizzando delle versioni giganti dei giochi in scatola più famosi e organizzando delle vere e proprie maratone di gioco a Monopoly, Trivial Pursuit, Cluedo, Taboo o Forza 4, durate giorni interi e alle quali hanno preso parte proprio tutti, grandi e piccini.

La classifica:

  • 1° classificato: Fiuggi 130 giorni
  • 2° classificato: Gaeta 109 giorni
  • 3° classificato:  Pordenone – Spilimbergo 102 giorni

In attesa di rinnovare l’appuntamento in questo 2015, scegliete un gioco in scatola e iniziate a giocare.

Affonda la flotta_Settimana del Gioco in Scatola 2014

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *