Paste your Google Webmaster Tools verification code here

Crooks

Crooks

Quando parlo degli USA negli anni ’30 cosa vi viene in mente? Io penso ad Al Capone, immagine simbolo dei gangster e della malavita organizzata dell’epoca.

Crooks, è un gioco di carte ispirato proprio a quel periodo, dove i giocatori si dovranno calare nei panni di maestri del crimine allo scopo di reclutare scagnozzi setacciando tra bar, sale da biliardo, magazzini del porto, corse dei cavalli all’ippodromo e altri possibili Covi gli scagnozzi da utilizzare in furti e rapine per intascarre ed aumentare il proprio bottino.

La città è piena di malavita, e dovrete prestare attenzione quando giocate la vostra carta, perchè anche i vostri avversari sono astuti maestri del crimine e magari stanno puntando al vostro stesso bottino.

Malavita organizzata significa anche appartenere ad una gang, in questa città ne sono presenti addirittura 3: Nothide, Westside e Outfit. Dovrete essere accorto e pianificatore nel reclutare i vostri scagnozzi potreste diventarne il capo, aumentando così il vostro prestigio e anche il vostro bottino.

Uno sguardo nel gioco:

Caratteristiche del gioco:

numero-di-giocatori 2 – 4 eta-del-giocatore 10 + tempo-di-gioco 10 – 20 min
dipendenza-lingua Nessuna regolamento-di-gioco bandiera-italiabandiera-olandabandiera-germaniabandiera_inghilterrabandiera-francia

Galleria Fotografica:

 

Nella scatola:

Il packaging, presenta il design inconfondibile di tutta una serie di Card Games prodotti dalla casa editrice olandese White Goblin Games:

  • Scatola in metallo colorato, ogni gioco presenta una diversa colorazione, quello di Crooks è il rosso
  • Disegni in rilievo
  • Non si deteriora
  • Pratico da portar in giro.

All’interno oltre alle istruzioni troviamo 104 carte così divise:

  • 32 carte Scagnozzo,
  • 8 carte Bersaglio, indicano i diversi luoghi da andare a rapinare e sono numerate da 2 a 9
  • 8 carte Maestro del Crimine, in 4 colori diversi (rosso, giallo, verde e blu). Ogni giocatore riceverà e 2 carte del colore scelto, una la piazzerà davanti a lui per indicare quale Maestro del Crimine rappresenta e l’altra sarà messa nell’area di gioco.
  • 9 Covi, indicano i luoghi in cui reclutare gli scagnozi,
  • 47 Banconote, in tagli da 1$ e da 3$ stampate su entrambi i lati

Gioco forza delle illustrazioni di Dennis Lohausen, sono i dettagli che rendono perfettamente l’idea dei gangster e del vintage dando carattere e stile alla semplicità del gioco. Come ad esempio l’effetto usurato delle banconote o l’espressioni da veri scagnozzi dei personaggi rappresentati.

Inoltre nella confezione sono presenti ulteriori 4 carte, puramente pubblicitarie, che mostrano altre uscite della White Goblin.

Il gioco:

Quale tattica seguire durante il gioco? Puntare ai bersagli più alti oppure diventare capo di una gang, scegliere scagnozi con caratteristiche speciali oppure abbassare i bottini degli altri concorrenti? Le possibilità sono diverse, e la strategia migliore varia in base alla scaltrezza dei vostri avversari, ma una cosa è certa, durante il gioco i Maestri del Crimine dovranno porre attenzione a come spendono i loro dollari, in quanto se non sono più in grado di reclutare scagnozi dovranno passare e saranno fuori dal gioco per tutti i futuri turni.

Quando tutti i giocatori passano il gioco si considera terminato. A questo punto per determinare il vincitore viene calcola il punteggio di ogni Bersaglio. Tale punteggio viene assegnato al giocatore che ha posizionato la carta con lo scagnozo di livello più alto.

Inoltre , se un giocatore è riuscito ad ottenere il controllo di una Gang, avendo reclutato il maggior numero di scagnozi appartenti ad un determinato colare acquista punti aggiuntivi.

Turno di Gioco:

A turno ogni giocatore dovrà compiere 2 azioni:

  • Reclutamento degli scagnozzi, dove il giocatore di turno pagherà 1$ per setacciare il covo prescelto e 1$ per ogni carta scagnozzo presente in quel covo, visionate le carte sceglierà quale tenersi.
  • Rapina di un bersaglio, avviene al termine del reclutamento quando il giocatore posiziona la carta dello scagnozzo sotto una carta bersaglio

Il numero dei turni è variabile, in quanto la partita termina quando tutti i giocatori hanno passato.

I giocatori possono utilizzare i loro 18$ dollari iniziali, per reclutare scagnozi e per porli sul piano da gioco in faccia in giù. In questo modo il gioco diventa più intrigante e complicato in quanto gli avversari non conoscono la carta giocata, però ricordatevi in questo caso la carta non attiva la sua azione speciale.

Per concludere:

Crooks, è un gioco da tavolo che si può definire un filler, cioè un gioco veloce e poco impegnativo, con cui passare una serata leggera oppure fare una partita prima o dopo il gioco principale. Grazie alla pratica dimensione della scatola la potrete portare sempre con voi per fare una partita al bar oppure in spiaggia.

Semplice e veloce da spiegare e imparere, ma non credete, scegliere la strategia giusta applicare le meccaniche in modo vincente non è poi così semplice come sembra.

Chi c’è dietro a questo gioco in scatola:

autore-del-gioco Neil Crowley
illustratore-gioco Dennis Lohausen
project-manager-gioco Jonny de Vries
lingua-gioco Alessandro Prà
casa-produttrice-del-gioco White_Goblin_Games White Goblin Games
distributore-italiano-del-gioco Cranio_CreationsCranio Creations s.n.c.
anno-di-produzione-del-gioco 2012

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *